13. La GRANDE SCUOLA del CINEMA

- ALESSANDRO LAI, costumista ormai affermato e di talento ci ospita nella Sartoria Tirelli , tempio del costume cinematografico italiano e non solo. Qui Alessandro si è formato con il leggendario Piero Tosi, tuttora suo maestro. Da "ragazzo di bottega" circondato dai costumi dei film di Visconti ai primi set importanti come assistente, fino ai primi film come costumista, ci racconta il suo ricco percorso professionale e umano.

- MICHELE PICCIAREDDA, [michelepicciaredda.blogspot.com]/siede davanti allla casa del Cinema a Roma. Nei suoi crediti di operatore cinematografico,c'è quasi tutto il cinema itaniano che conta da 40 anni a questa parte.Ha lavorato con De Sica, Antonioni,Fellini, Argento, Brusati,Risi ,Bertolucci e molti altri, poi nel cinema internazionale con Annaud, Woody Allen e con grandi direttori della fotografia come Carlo Di Palma, Storaro e Luciano Tovoli.
Ma è Michelangelo Antonioni che ricorda con maggiore affetto, e ci racconta perchè.

- GIANFRANCO CABIDDU, regista cinematografico, si è formato come etnomusicologo, ed è stato ripreso all'Auditorium Parco della Musica. A Roma è approdato al cinema prima come tecnico del suono, poi ha realizzato i suoi primi film e documentari. Sceglie storie e location in Sardegna : uno dei suoi film "Il figlio di Bakunin" è tratto da un romanzo di Sergio Atzeni, suo vecchio amico, più volte ricordato in questa serie. Ai costumi anni '40 di quella storia mineraria, ha collaborato anche ELISABETTA ANTICO , giovane costumista che ci illustra con i suoi copioni come si costruisce la ricerca attorno al film d'epoca. Elisabetta ha lavorato anche con Ermanno Olmi, e ha firmato ultimamente i costumi del film su Ilaria Alpi.

2 comments:

SARDEGNA A/R said...

ringrazio Mario per il link e segnalo il suo blog:
www.mariosechi.net

Charity said...

Thanks for writing this.